Home ARCHIVIO 2004-2010 Accordi transattivi e assegnazione di titolarità delle sedi farmaceutiche vacanti
  • Martedì 06 Luglio 2004 20:26
    E-mail Stampa PDF
    Archivio/2004-2010

    Accordi transattivi e assegnazione di titolarità delle sedi farmaceutiche vacanti

    Tar Lazio sez. II ter n. 3697 del 06/07/2004

    - - - - - - - - - - - - - - - - - -


    REPUBBLICA ITALIANATRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE PER IL LAZIO ROMA SEZIONE SECONDA TER Registro Ordinanze:3697/2004 Registro Generale: 5909/2004 nelle persone dei Signori:ROBERTO SCOGNAMIGLIO Presidente PAOLO RESTAINO Cons. SILVIA MARTINO Primo Ref. , relatore ha pronunciato la seguente ORDINANZAnella Camera di Consiglio del 05 Luglio 2004 Visto il ricorso 5909/2004 proposto da:CAMERUCCI GIANCARLO + 1 SOC GIACOTEP SAS rappresentato e difeso da:FRASCAROLI AVV. RUGGERO con domicilio eletto in ROMA V.LE REGINA MARGHERITA, 46 pressoFRASCAROLI AVV. RUGGERO controCOMUNE DI CAPENA rappresentato e difeso da:FARRONATO AVV. LILIANA MOSILLO AVV. STEFANO con domicilio eletto in ROMA VIA ORTIGARA, 10 pressoFARRONATO AVV. LILIANA e nei confronti di TOZZI ANNA MARIA rappresentato e difeso da:FOGLIANI AVV ENZO con domicilio eletto in ROMA VIA PRISCIANO, 42 presso la sua sedeper l'annullamento, previa sospensione dell'esecuzione, degli atti indicati nel ricorso in epigrafe tra i quali la delibera comunale n. 2 del 22.2.04.Visti gli atti e i documenti depositati con il ricorso; Vista la domanda di sospensione della esecuzione del provvedimento impugnato, presentata in via incidentale dal ricorrente;Visto l'atto di costituzione in giudizio di:COMUNE DI CAPENA TOZZI ANNA MARIA Udito il relatore Primo Ref. SILVIA MARTINO e uditi altresì i procuratori delle parti comparsi come da verbale d’udienza;Visti gli artt. 19 e 21, u.c., della Legge 6 dicembre 1971, n. 1034, e l'art. 36 del R.D. 17 agosto 1907, n. 642;Ritenuto che, con riferimento agli elementi richiesti dall’art. 21 della legge 6 dicembre 1971 n. 1034, come integrato dall’art. 3 della legge 21 luglio 2000, n. 205, allo stato appaiono sussistere i presupposti per accogliere la istanza incidentale di misure cautelari formulata da parte ricorrente;Ritenuto che SUSSISTONO i presupposti per disporre l’accoglimento dell’istanza incidentale di sospensione dell’atto impugnato considerato che, nella sostanza, l’accordo transattivo impugnato comporta la vendita a trattativa privata, in assenza dei relativi presupposti, della farmacia di titolarità comunale; considerato altresì che, anche nell’ipotesi in cui la sede farmaceutica controversa non possa più considerarsi di titolarità comunale, l’esercizio delle potestà pubbliche in materia di assegnazione (anche in via di sanatoria) della titolarità delle sedi farmaceutiche vacanti non può essere dedotto in un accordo transattivi;Visti gli artt. 23-bis, commi 3 e 5, della L. n. 1034/71, così come novellata dalla L. n. 205/2000;P.Q.M.Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, Sezione Seconda Ter, ACCOGLIE la suindicata domanda incidentale di sospensione.Fissa, per la discussione del merito, l’udienza pubblica dell’11.10.2004; La presente ordinanza sarà eseguita dall’Amministrazione ed è depositata presso la Segreteria della Sezione che provvederà a darne comunicazione alle parti.Così deciso in Roma addì 5 luglio 2004Consigliere Roberto SCOGNAMIGLIO, Presidente:Consigliere Silvia MARTINO, estensore:
     
Mondolegale 2011
powered by SviluppoeConsulenza.com